facebook
Perché è così difficile fare i turni? Le risposte dell’intelligenza artificiale
Perché è così difficile fare i turni? Le risposte dell’intelligenza artificiale

Fare i turni di lavoro è uno dei problemi matematici più complessi che esistano, perché le combinazioni sono potenzialmente infinite! Per fortuna, l’intelligenza artificiale ci dà una mano.

Chi si occupa di fare i turni per la propria azienda si scontra spesso con difficoltà quasi insormontabili: come combinare al meglio i turni dei dipendenti garantendo la corretta copertura dei presidi, osservando le regole contrattuali e cercando di soddisfare le richieste dei dipendenti?

Come mai è così difficile fare i turni combinando tutte queste esigenze?

Ebbene, la colpa di calendari turni poco efficaci, che rischiano di scontentare tutti quanti e che necessitano di intere giornate per essere redatti non è da imputare a questo o quel responsabile.

Il vero colpevole è la matematica, o meglio la complessità che sta dietro questi problemi. Sapevi che questi problemi appartengono alla categoria dei problemi NP-difficili, che sono i problemi più difficili da risolvere esistenti?

Perché è così difficile fare i turni? Un esempio pratico

Un semplice esempio è sufficiente per mostrare quanto questi problemi possano divenire complicati.

Immaginiamo di dover fare il calendario dei turni mensile di un reparto di 10 dipendenti con turni di mattina, pomeriggio e notte.

Un semplice calcolo ci porta ad avere un numero di combinazioni possibili pari a 3 elevato alla 300, dove 3 sono i turni possibili e 300 è la moltiplicazione tra i dipendenti e i giorni del mese. Questo numero è come un 10 seguito da 143 zeri!

È un numero smisuratamente più grande degli atomi stimati nell’universo!

Questo significa che nessun computer, né tantomeno una persona possono provare tutte le combinazioni per trovare il calendario migliore. Non ci si deve però scoraggiare.

La risposta dell’intelligenza artificiale alla pianificazione turni

Questo è proprio il campo nel quale l’intelligenza artificiale eccelle.

Infatti alcuni dei migliori matematici da anni stanno cercando risposte a questi problemi così complessi. Gli scienziati si sono fatti ispirare da come la natura riesca a risolvere problemi difficilissimi quali selezionare geneticamente le specie migliori o da come formiche e api riescano a costruire alveari e formicai utilizzando l’intelligenza collettiva.

Grazie a questi sforzi, da un po’ di tempo si hanno a disposizione algoritmi efficaci che sono in grado di trovare soluzioni soddisfacenti in una frazione infinitesima del tempo necessario ad un umano.

Solo pochi software al mondo offrono la possibilità di utilizzare questi avanzatissimi algoritmi per ottimizzare i turni di lavoro. StaffRoster da anni investe moltissimo in ricerca per sviluppare al proprio interno i più sofisticati approcci di intelligenza artificiale. Il risultato è una serie di algoritmi (di classe CROWE, Clever Roster Optimization Workforce Engine per ospedali e industrie e WASP Workforce Advanced Shift Planner per retail e GDO) che permettono di affrontare i problemi più difficili e di fornire sempre risposte soddisfacenti spesso nel giro di pochi minuti.