facebook
Gestione dei turni in ospedale: 2 case history di successo
Software per Gestione turni in Ospedale

Come usare StaffRoster per la gestione dei turni nelle strutture ospedaliere? Vediamo due esempi in queste case history di successo.

La gestione dei turni in ospedale può essere davvero complessa, ma l’uso di un software è in grado di migliorarla sensibilmente.

StaffRoster è un software per la gestione dei turni di lavoro ampiamente utilizzato in ambito sanitario, che permette, tra le altre cose, di:
  • Calcolare automaticamente il fabbisogno di personale di ciascun reparto, tenendo conto anche delle variabili impreviste
  • Automatizzare l’assegnazione dei turni in base alle specifiche competenze di ciascun lavoratore
  • Gestire le richieste ferie, i desiderata dei dipendenti, la reperibilità, le assenze improvvise, garantendo sempre la copertura minima

Vediamo insieme come il software è stato utilizzato con successo da due strutture ospedaliere con esigenze diverse.

Calcolo del fabbisogno e reperibilità: il Sant’Anna di Como

Il primo caso riguarda l’ospedale Sant’Anna di Como, una struttura che conta:
  • 78 reparti
  • 2300 addetti tra infermieri, OSS, OTA etc.

Prima di scegliere di usare StaffRoster, il Sant’Anna di Como presentava i classici problemi di organizzazione e gestione del personale che accomunano tutte le grandi strutture ospedaliere, con un elevato numero di reparti e, conseguentemente, con un ampio numero di risorse da gestire.

Le esigenze riguardavano quindi essenzialmente la pianificazione dei turni in maniera coerente e senza errori, in modo da garantire sempre ai pazienti l’assistenza minima.

Come StaffRoster ha risolto il problema?
  • Calcolo del fabbisogno. StaffRoster ha permesso di individuare correttamente i fabbisogni di personale nei turni dei vari reparti e soprattutto di pianificare i turni utilizzando il personale con le adeguate competenze.
  • Piattaforma all in one. Altro vantaggio indiscusso sotto l’aspetto organizzativo è la possibilità offerta dal software di “ centralizzare” tutte le informazioni riguardanti i turni svolti, le ore di lavoro effettuate, le assenze, le richieste di ferie: avere tutti i dati in un’unica piattaforma, sempre accessibili, ha permesso ai responsabili della struttura del Sant’Anna di organizzare la pianificazione e la gestione dei turni in maniera più veloce e funzionale.
  • Gestione reperibilità. Per alcuni reparti è risultata vincente anche la possibilità di gestire correttamente le reperibilità dei membri del personale. Questo ha permesso di ottimizzare l’utilizzo del personale, a vantaggio della qualità del servizio fornito.

 

Centralizzazione delle informazioni: Il Gruppo Goldberg

Il secondo caso riguarda il gruppo Goldberg, che presenta caratteristiche diverse:
  • 37 strutture tra case di riposo e cliniche su tutto il territorio italiano
  • 380 reparti complessivi
  • 3600 addetti tra infermieri, OSS, OTA etc.

Il consorzio Golberg fa parte a sua volta del gruppo Korian, uno dei maggiori colossi europei della sanità privata e controlla decine di case di cura, case di riposo e strutture sanitarie di vario genere, come centri di assistenza e riabilitazione, sparse su tutto il territorio italiano.

Date queste caratteristiche, i problemi principali riguardavano, nel caso del gruppo Goldberg, la necessità di razionalizzare e unificare i processi di gestione del personale di tutte le strutture afferenti al gruppo, di fatto aziende differenti, ognuna con la propria amministrazione.

L’esigenza era quella di avere una piattaforma unica in cui gestire tutte le informazioni relative ai dipendenti dell’intero gruppo che lavoravano in strutture sanitarie diverse, da quelle riguardanti i turni di lavoro svolti ai giustificativi di assenza, alle timbrature.

StaffRoster si è rivelato la soluzione ideale proprio perché è riuscito a centrare questo obiettivo di centralizzazione delle informazioni, garantendo un monitoraggio costante delle pianificazioni e la possibilità di rettifica in tempo reale e allo stesso tempo fornendo un aiuto concreto nella pianificazione dei turni di lavoro nelle varie strutture appartenenti al consorzio.

Che ne pensi? Richiedi una consulenza GRATUITA

Ti è piaciuto il case study?

Vuoi saperne di più su come funziona StaffRoster e leggere le storie di tutti i nostri clienti soddisfatti? Scopri le altre case history nella sezione dedicata del nostro blog.

Sullo stesso argomento…