facebook
Gestione turni GDO: come scegliere il software più adatto
Gestione turni GDO: come scegliere il software più adatto

La gestione turni nella GDO può essere molto complessa, perché richiede di tenere sotto controllo una serie di variabili. Ecco perché è meglio affidarla a un software e come sceglierlo.

La Grande Distribuzione Organizzata è uno di quei settori produttivi in cui, per raggiungere l’eccellenza operativa, è necessario tenere conto di una serie di variabili.

La gestione turni nella GDO infatti va incrociata con una accurata programmazione delle attività da svolgere all’interno dei vari reparti di produzione o punti vendita, tenendo conto:
  • delle esigenze aziendali, per esempio quella di non interrompere la produzione lavorando 7 giorni su 7 per ammortizzare i costi di impianti inattivi
  • delle esigenze dei lavoratori, che per legge hanno diritto a un certo numero di ore di riposo settimanale e tra un turno e l’altro, soprattutto dopo i turni di notte.


Per questo nella maggior parte dei casi, per le aziende che operano nella GDO è necessario un software per la gestione turni che organizzi un calendario coerente con le diverse esigenze. Vediamo insieme come fare a scegliere il software più adatto alla gestione turni nella GDO e quali caratteristiche deve avere.

Non tutti i software di gestione dei turni sono adeguati quando si tratta di organizzare orari e calendari di lavoro nel settore della Grande Distribuzione Organizzata: se l’uso di Excel è assolutamente vietato, anche la scelta di un software gratuito e open source è fortemente sconsigliata, perché la pianificazione dei turni in un’azienda di grandi dimensioni e con ritmi di produzione serrati impone necessariamente l’utilizzo di uno strumento professionale.

Ma non basta: un software per l’organizzazione dei turni di lavoro nella GDO deve anche avere delle peculiarità specifiche, che permettano al reparto risorse umane di organizzare i calendari di lavoro in pochi clic, riducendo al minimo il rischio di errori e cercando per quanto possibile di abbattere gli straordinari.

Ecco cosa deve fare un software di gestione turni per la GDO:
  • Individuare il corretto fabbisogno complessivo e di ogni singolo reparto e punto vendita basandosi sia sugli storici dell’azienda sia sugli obiettivi di produttività e fatturato;
  • Creare una schedulazione ottimizzata che tenga conto delle curve di fabbisogno e degli orari giornalieri, abbattendo così gli straordinari e tutte quelle voci che rappresentano un costo aggiuntivo per l’azienda;
  • Assegnare i turni in base al fabbisogno giornaliero calcolato ma anche alle competenze del personale impiegato e alle normative sul lavoro che impongono dei limiti ben precisi alle ore lavorate per ciascun dipendente;
  • Gestire le emergenze e gli imprevisti riallocando automaticamente il personale in modo da non lasciare scoperto nessun reparto in caso di un’improvvisa carenza di personale o di un aumento della domanda che impone all’azienda ritmi di produzione più elevati;
  • Fornire delle statistiche e dei report dell’andamento delle attività sempre aggiornati e disponibili 24h, consultabili dai vari reparti dell’azienda;
  • Disporre di un’app che funga da interfaccia attraverso la quale i dipendenti possono controllare in maniera rapida il proprio calendario turni e le sue eventuali modifiche e richiedere anche ferie e permessi ricevendo risposta in tempi brevi.

Che ne pensi? Se stai cercando un software gestione turni nella GDO che abbia tutte queste funzioni e anche di più prova StaffRoster!

Cerchi un software turni per il Retail e la GDO?

StaffRoster è la soluzione perfetta per le tue esigenze!
Dalle piccole catene di retail alla Grande Distribuzione Organizzata, StaffRoster è in grado di pianificare i turni di migliaia di unità di personale con un semplice clic. Scopri di più: visita la pagina dedicata al tuo settore.

Sullo stesso argomento…